Il Dio del mese: Adriano Celentano


Cantautore, Attore e Regista Cinematografico (6 Gennaio 1938)



Tutti parlano di giochi di squadra, ma c'è solo individualismo fra i politici e fra la gente: la tv ci sta abituando a pensare ognuno per sé.
***
Devo dire che seguo molto i critici quando si occupano di me. La cosa che ricordo più di tutte fu quando Giorgio Bocca, in quel famoso "Fantastico", disse che ero un cretino di talento. Secondo me ancora adesso lui non sa che volesse dire. Il fatto è che io sono sicuro di aver talento, ma adesso ho anche il dubbio di essere un po' cretino.
***
Il ragionamento tante volte mi coinvolge anche in cose che non dovrei sapere, e così ragionando scopro che capisco meglio di quelli che ne sanno di più, che però in questo caso ne saprebbero meno, in quanto io ne so il doppio.
***



Il Paradiso è un cavallo bianco che non suda mai.
***
Le persone, i bambini, i vecchi, hanno ognuno una propria bellezza, ma credo che la mancanza del bello intorno a noi provochi l'imbruttimento generale. Inseguo questi temi che per me sono diventati un'unica canzone che continuo a riproporre.
***
Io non credo che Mario Monicelli
 si sia suicidato per stanchezza, io credo che l'abbia fatto per paura.
***
Lasciarsi può essere in un certo senso rock...ma dimenticarsi...è lento.
***
Parlare senza dirsi niente è lento. Guardarsi negli occhi è rock.
***
Sono così bello che ho dovuto ricorrere ad un istituto di bruttezza.
***
Il matrimonio è un'esagerazione, come uno che ha fame e si compra un ristorante.
***
I preti non parlano mai del paradiso, di come siamo venuti al mondo. Sembra che la nostra intera esistenza sia solo morire. Noi. Le cose non stanno così. Noi. Voi siete obbligati a parlare del paradiso…Sennò sembra che la vita sia tutta qua.
***
Il successo è bello, è gratificante, ma non ha niente a che vedere con la felicità che si prova, per esempio, in una semplice partita a bocce con quattro amici.
***
È chiaro che per quanto la nostra fantasia possa essere elevata, non riusciremo mai a immaginare la grandiosità di quel che ci aspetta. Quel che desideriamo sulla Terra non è che una particella in confronto a quel che il Padre nostro ci ha preparato.
***
Deve partire da voi l'input primitivo. Dal fango nasce il fiore più bello. Se lo farete costringerete il potere a piegarsi agli ideali di amore, uguaglianza, bellezza. Obbligherete i politici a non commettere atti impuri e Mastella
a una riflessione importante, a dire ho sbagliato a togliere l'indagine al magistrato che stava indagando su di me, lo rimetto al suo posto.
***
Io non porto avanti niente. Io mi batto per Cristo
e contro l'inquinamento e il cemento.
***

La vita ha un tempo musicale nel quale gli uomini crescono. Chi non sta a tempo rischia di rimanere nano.
***
Nella vita c’è chi sa e chi non sa; io sa!
***
Una vita senza musica è triste, ma una musica senza vita è terribile.
***
E’ volgare tutto ciò che è fuori tempo.
......................e non è finita qui!


6 commenti:

  1. Siete dei buffoni!

    RispondiElimina
  2. non mi stupisco che, per le note connivenze di Seimani con la lobby degli armaioli bresciani, manchi questa citazione, con errore grammaticale incluso:

    la caccia e contro l'amore

    (da un Fantastico di tanti anni fa)


    inqualificabile anche l'assenza di MAIUSCOLE di cui il nostro fa abitualmente sfoggio nei suoi ultimi e discutibili articoli sui giornali.

    SVEGLIA!!!!111!!!!11!!!

    RispondiElimina
  3. Discografia Adriano Celentano 33 giri3 luglio 2015 16:11

    33 Giri e CD
    Marzo 1960 – Adriano Celentano con Giulio Libano e la sua orchestra – (Jolly, LPJ 5008)
    Novembre 1960 – Furore – (Jolly, LPJ 5017)
    1962 – Peppermint twist – (Jolly, LPJ 5021)
    Giugno 1963 – A New Orleans – (Jolly, LPJ 5025)
    1965 – Non mi dir – (Clan, ACC-S/LP 40002)
    Marzo 1966 – La festa – (Clan, ACC 40006)
    Novembre 1966 – Il ragazzo della via Gluck – (Clan, ACC 40007)
    Maggio 1968 – Azzurro/Una carezza in un pugno – (Clan, ACC 40011)
    Novembre 1968 – Adriano rock – (Clan, BF 501)
    1969 – Le robe che ha detto Adriano – (Clan, BF 502)
    1970 – Il forestiero – (Clan, BFM 700)
    1971 – Er più - Storia d'amore e di coltello – (Clan, BFM 602) Nota: l'uscita di questo LP era prevista prima di Il forestiero; ma essendo stata rimandata di qualche mese l'uscita del film, fu rimandata anche l'uscita del disco, pur rimanendo lo stesso numero di catalogo
    1972 – I mali del secolo – (Clan, BFM 701)
    1973 – Nostalrock – (Clan, CLN 65764)
    1975 – Yuppi du – (Clan, CLN 69120)
    1976 – Svalutation – (Clan, CLN 86013)
    1977 – Disco dance – (Clan, CLN 86026)
    1977 – Tecadisk – (Clan, CLN 86033)
    1978 – Ti avrò – (Clan, CLN 20053)
    1978 – Geppo il folle – (Clan, CLN 20099)
    1979 – Soli – (Clan, CLN 20150)
    1979 – Me, live! – (Clan, CLN 22203)
    1980 – Un po' artista un po' no – (Clan, CLN 20201)
    1981 – Deus – (Clan, CLN 20257)
    1982 – Uh... uh... – (Clan, CLN 20324)
    1983 – Atmosfera – (Clan, CLN 20380)
    1984 – I miei americani – (Clan, CLN 20445)
    1985 – Joan Lui – (Clan, CLN 20485)
    1986 – I miei americani 2 – (Clan, CLN 20545)
    1987 – La pubblica ottusità – (Clan, CLN 20699)
    1991 – Il re degli ignoranti – (Clan, 9031 74439-1)
    1992 - Prisencolinensinainciusol - (Clan, 4509 91912-0)
    1994 – Quel punto – (Clan, 4509 97319-1)
    1996 – Arrivano gli uomini – (Clan, CLCD 74321 381192)
    1998 – Mina Celentano – (Clan/PDU, 90011)
    1999 – Io non so parlar d'amore – (Clan, CLN 13641)
    2000 – Esco di rado e parlo ancora meno – (Clan, CLN 20482)
    2002 – Per sempre – (Clan, CLN 20511)
    2004 – C'è sempre un motivo – Clan, CLN 20551
    2005 – C'è sempre un motivo + L'Indiano – (Clan, CLN 20551)
    2007 – Dormi amore, la situazione non è buona – (Clan)
    2011 – Facciamo finta che sia vero – (Universal Music)
    2012 – Facciamo finta che sia vero (Deluxe Edition) CD+DVD – (Universal Music)
    2014 – Fiorella (Adriano Celentano canta con Fiorella Mannoia "Un Bimbo sul leone)

    RispondiElimina
  4. Attore
    I ragazzi del juke-box, regia di Lucio Fulci (1959)
    Dai Johnny dai! (Go, Johnny, Go!), regia di Paul Landres (1959)
    Urlatori alla sbarra, regia di Lucio Fulci (1960)
    Juke box - Urli d'amore, regia di Mauro Morassi (1960)
    La dolce vita, regia di Federico Fellini (1960) cameo
    Sanremo - La grande sfida, regia di Piero Vivarelli (1960)
    Balliamo insieme il twist (Hey, Let's Twist), regia di Greg Garrison (1961)
    Io bacio... tu baci, regia di Piero Vivarelli (1961)
    Il monaco di Monza, regia di Sergio Corbucci (1963)
    Uno strano tipo, regia di Lucio Fulci (1963)
    Super rapina a Milano, regia di Adriano Celentano (1964)
    I malamondo, regia di Paolo Cavara (1964)
    Per un pugno di canzoni, regia di José Luis Merino (1966)
    Serafino, regia di Pietro Germi (1968)
    La più bella coppia del mondo, regia di Camillo Mastrocinque (1968)
    Er più - Storia d'amore e di coltello, regia di Sergio Corbucci (1971)
    Bianco, rosso e..., regia di Alberto Lattuada (1972)
    Le cinque giornate, regia di Dario Argento (1973)
    L'emigrante, regia di Pasquale Festa Campanile (1973)
    Rugantino, regia di Pasquale Festa Campanile (1973)
    Yuppi Du, regia di Adriano Celentano (1975)
    Aria, episodio di Di che segno sei?, regia di Sergio Corbucci (1975)
    Bluff - Storia di truffe e di imbroglioni, regia di Sergio Corbucci (1976)
    Culastrisce nobile veneziano, regia di Flavio Mogherini (1976)
    L'altra metà del cielo, regia di Franco Rossi (1977)
    Ecco noi per esempio..., regia di Sergio Corbucci (1977)
    Zio Adolfo in arte Führer, regia di Castellano e Pipolo (1978)
    Geppo il folle, regia di Adriano Celentano (1978)
    Mani di velluto, regia di Castellano e Pipolo (1979)
    Venerdì, episodio di Sabato, domenica e venerdì, regia di Castellano e Pipolo (1979)
    Il bisbetico domato, regia di Castellano e Pipolo (1980)
    La locandiera, regia di Paolo Cavara (1980)
    Qua la mano (episodio Il prete ballerino), regia di Pasquale Festa Campanile (1980)
    Asso, regia di Castellano e Pipolo (1981)
    Innamorato pazzo, regia di Castellano e Pipolo (1981)
    Bingo Bongo, regia di Pasquale Festa Campanile (1982)
    Grand Hotel Excelsior, regia di Castellano e Pipolo (1982)
    Segni particolari: bellissimo, regia di Castellano e Pipolo (1983)
    Sing Sing, regia di Sergio Corbucci (1983)
    Lui è peggio di me, regia di Enrico Oldoini (1984)
    Joan Lui - Ma un giorno nel paese arrivo io di lunedì, regia di Adriano Celentano (1985)
    Il burbero, regia di Castellano e Pipolo (1986)
    Jackpot, regia di Mario Orfini (1992)
    Regista[modifica | modifica wikitesto]
    Super rapina a Milano (1964)
    Yuppi Du (1975)
    Geppo il folle (1978)
    Joan Lui - Ma un giorno nel paese arrivo io di lunedì (1985)
    Soggetto[modifica | modifica wikitesto]
    Geppo il folle, regia di Adriano Celentano (1978)
    Joan Lui - Ma un giorno nel paese arrivo io di lunedì, regia di Adriano Celentano (1985)
    Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]
    Yuppi Du, regia di Adriano Celentano (1975)
    Geppo il folle, regia di Adriano Celentano (1978)
    Joan Lui - Ma un giorno nel paese arrivo io di lunedì, regia di Adriano Celentano (1985)
    Jackpot, regia di Mario Orfini (1992)
    Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]
    Il tempo si è fermato, regia di Ermanno Olmi (1958)
    La ragazza che sapeva troppo, regia di Mario Bava (1963)
    Yuppi Du, regia di Adriano Celentano (1975)
    Geppo il folle, regia di Adriano Celentano (1978)
    Joan Lui - Ma un giorno nel paese arrivo io di lunedì, regia di Adriano Celentano (1985)
    Montatore[modifica | modifica wikitesto]
    Yuppi Du, regia di Adriano Celentano (1975)
    Geppo il folle, regia di Adriano Celentano (1978)
    Joan Lui - Ma un giorno nel paese arrivo io di lunedì, regia di Adriano Celentano (1985)

    RispondiElimina
  5. Annamaria Geremia Melodia4 luglio 2015 11:11

    Comunque, stiamo calmi, Adriano è il numero !

    RispondiElimina