Colpo di fulmine: Scott Matthews - Home Part 1 (2014)

di Tommy ThecaT

La vita vi stressa? Sul lavoro la situazione sta diventando sempre più insopportabile? La famiglia vi stritola i maroni? Non ve ne frega nulla di ascoltare a fine gennaio 2015 un disco uscito prima della scorsa estate? Un minimo di tranquillità e di pace interiore può valere un'ora della vostra vita per il nuovo lavoro di Scott Matthews?
Per me non ci sono dubbi: "Home Part 1" (quel "part 1" potrebbe presuppore in futuro un "part 2"? Speriamo) è un piccolo gioiello da conservare morbosamente nel vostro angolo di paradiso quotidiano. Scott rielabora le sensazioni di "What The Night Delivers" del 2011 amplificandole e ammorbidendole all'ennesima potenza. La dolcezza e la serenità sprizzano da ogni singola nota, si naviga in un mare di giuggiole. Gli arpeggi di chitarra si sprecano, si avvinghiano agli archi, si legano e si slegano all'armonica o a semplici tocchi di pianoforte. La sua voce è miele che scivola su qualche accenno di chitarra elettrica, su schegge di ottoni, su leggeri colpi di batteria. Malinconico, sognante, sospeso, virtuoso o lacrimoso: scegliete voi l'aggettivo che più si avvicina. Per i più esigenti, si allontana anche il fantasma di Jeff Buckley che nel penultimo album aleggiava qua e là (non che la sua presenza importunasse ma rischiava di retrocedere Scott nella categoria del "già sentito"). Un grande album, un grande songwriter. Merita. Nulla più.

9 commenti:

  1. Risposte
    1. Altro che caffè, questo è un supercappuccino con brioche!

      Elimina
  2. Superclassifica non veritiera, puzza d'inciucio seimanico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maurisio Seimani3 febbraio 2015 11:39

      No, stavolta io non centro nulla è tutta opera di TommyThecaT

      Elimina
  3. Carlotta Benpensanti3 febbraio 2015 09:56

    Avete per caso notizie del gruppo che si esibirà il 5 FEBRRAIO alle ore 21:30 al RED DOG di REZZATO? Si fanno chiamare PHEE NEE & JOE VANARDEE.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Frank Pozzanghera3 febbraio 2015 11:45

      Lascia stare Phee Nee & Joe Vanardee. Non possiamo parlarne per ragioni che è meglio non sapere. Tutto ciò che sappiamo è che ieri gli è esplosa una tastiera.
      Non chiedere altro, ti prego.

      Elimina
    2. Minkia ma che cazzo suonate?

      Elimina
    3. Frank Pozzanghera3 febbraio 2015 15:26

      Ah, chiedilo a loro...è da tre giorni che non fanno altro che sparare cazzate a nastro qui:
      https://www.facebook.com/events/863053577091923/864960936901187/?comment_id=864963000234314&notif_t=like

      Elimina
  4. The Driller Killer3 febbraio 2015 16:52

    Loro Suonano e Cantano! Hai capito? Suonano e Cantano!

    RispondiElimina