Desaparecido: Litfiba - Meid In Italy

di The Driller Killer

Ho viaggiato nel freddo senza volto senza eta' pilotando un corpo senza guida...

Inverno 1992, Brescia (ascolto N°10)
Nella primavera del 1985, dopo un pugno di esaltanti EP, ed un LP per lo più strumentale mai pubblicato dal titolo Eneide di Krypton, i Litfiba, (all'epoca Renzulli, Pelu', Maroccolo, Aiazzi, De Palma) pubblicano quello che si puó considerare il loro primo disco vero e proprio: Desaparecido. Fortemente influenzato dalla new wave tanto in voga in quegli anni e caratterizzato da contenuti volutamente politici, antimilitaristi e pacifisti (essendo di fatto il primo dei tre capitoli di quella trilogia del potere che si completerà con i seguenti: 17 Re e Litfiba 3), il disco si apre con un urlo al cielo rivolto al sacrificio dei kamikaze giapponesi nei venti di guerra dell'oceano pacifico...ed e' subito mito: Eroi nel vento.

Scatti ai nervi e sensi che
Le ombre dei sogni scuotono
Spazza vento e porta via
Il bambino che gioca con il mare

Estate 2008, Ascea Marina, Salerno
(ascolto n° 422)
La seconda traccia, La Preda, e' quella che stilisticamente risente maggiormente dell'epoca precedente: gia apparsa infatti nell'EP Luna/La Preda del 1983, racconta la storia di un cacciatore che vive l'incubo di diventare appunto preda.

Affilatissimo stiletto tu hai
Con lama a doppio taglio
"Credi che ce la farai?" Vai!
Credevi di cacciare ma adesso la preda sei tu sei tu
8 Agosto 1985, Rochester, USA (ascolto n° 0)
Sola e dimenticata, muore all'eta di 79 anni Louise Brooke, la femme fatale del cinema muto degli anni '30: sensuale, provocante, amorale e pericolosa, ma allo stesso tempo infantile, innocente e pura, Louise Brooks darà corpo e vita al mito di Lulu'.
Li chiamerai
Grida di piu`
"Lulu` Marlene"
Persi nell' eco... 


Estate 2001, Istanbul (ascolto n° 308)
ma chi cazzo e' che canta all'inizio di Istambul?”
e che cazzo vuoi che ne sappia, e' arabo, mi sembra”
che storia!”
Erroneamente trascritto IstaMbul. Primo e unico singolo estratto dall'album e' una miscela perfetta di musica anglosassone in salsa mediterranea. L'apporto di Don Aiazzi alle tastiere e' decisivo nel rendere questo brano un innegabile classico della musica rock italiana.

Autunno 1995 (ascolto n°100)
Altra contaminazione perfettamente riuscita, tra echi gitani e rock, con una batteria quasi forsennata, e' Tziganata, un brano che gia' anticipa certe sonorità che diverranno tipiche del monumentale 17 Re, come già scritto secondo capitolo della trilogia del potere. 
Eva ballava sul fuoco- Profumo di sesso attorno a se`
Eva ballava sul fuoco- La notte in cui nacque l'odio
Tzigano, Tzigano

Estate 1996 (ascolto n°178)
Il picco poetico del disco è Pioggia di Luce, una canzone che sarebbe stata ripresa e riadattata dal gruppo negli anni seguenti in sempre nuove e diverse versioni. Testo dolce e intenso:
Lei non sa di essere portata via Da un vento che ama
Crede di essere libera ma La distanza che la separa da se`
Rende invisibile ogni realta` Steppa distesa dentro il mio
Occhio dell' anima Pioggia di luce bianca che Mi accechera`

Estate 2002 Chiapas, Mexico (ascolto n°354)
Un urlo squarcia la notte di San Cristobal: mi sveglio in un lago di sudore, non e' il caldo, non fa caldo, e' il volto triste di quei giovani, bambini e vecchi appesi su dei manifesti ingialliti, sgualciti dal vento e dalla polvere; e' il volto dei Desaparecidos, che aspettano una verita' che non c'e' e che non arriva: nel silenzio della notte un urlo senza fine.
Sotto il ponte scorre l' acqua e
Sempre acqua e`
Davanti agli occhi il sole
Sempre sole e`
Nelle mani terra
E terra e`
Ooohh!
DESAPARECIDO



07 Luglio 2012 – Managua, Nicaragua (ascolto n°501)
Il disco si chiude con un capolavoro dei primissimi Litfiba, datato 1981: Guerra; qui riproposta in una versione totalmente rivisitata, dove la voce di Piero Pelù si staglia prepotente, mentre il ritmo dettato da Maroccolo dà il senso di una marcia militare. Gli uomini neri avanzano inesorabili, con il loro carico di morte e distruzione.
EIN ZWEI DREI VIER FEUER!
Guardo
Oltre il muro di vetro
L' esercito che passa
Uomini neri! 
                   

26 commenti:

  1. Sembrano quasi belli nella copertina ! Superphotoshop ?

    RispondiElimina
  2. E' che all' epoca erano belli, poi sono diventati più brutti dei Pooh.

    RispondiElimina
  3. Probabilmente i Litfiba hanno fatto solo due veri capolavori nella loro carriera. Uno è Desaparecido e l' altro è 17Re...per il resto qualche buona canzone qua e là, ma sembre già fortemente indirizzati al nazional popolare.

    RispondiElimina
  4. Can't stop the rock!16 luglio 2012 09:32

    Casso, ma che deficienti ci sono in giro!

    Dal Corriere:

    "Londra stacca la spina a Springsteen e McCartney
    Ad Hyde Park il comune spegne il concerto Boss mentre suona con l'ex Beatles sul palco: aveva sforato i limiti d'orario

    "Bruce Springsteen e Paul McCartney sul palco a Londra per un duetto da ricordare. Una sorpresa che il rocker americano aveva tenuto in serbo per il concerto di Hyde Park. «E' da una vita che aspetto questo momento». Rovinata dalle autorità locali che alle 22.40 hanno tagliato la corrente al «Boss» perché aveva sforato l'orario di chiusura violando le rigide norme anti-rumore della capitale britannica.

    3 ORE DI MARATONA, TROPPE PER LA QUIETE PUBBLICA-Dopo 3 ore di show con ospite d'onore il chitarrista dei Rage Against the Machine, Tom Morello, il «botto» finale,: l'ex Beatles sale sul palco per un duetto da incorniciare. Fanno in tempo a eseguire qualche canzone, fra cui «I Saw her standing there» e una versione allungata di «Twist & Shout» che dura più di qualche minuto. Ma improvvisamente il suono si spegne sul nascere e fra le decine di migliaia di spettatori cala il silenzio Springsteen -racconta la CNN- continua come nulla fosse, ma è chiaro che lo spettacolo ormai è andato in malora. Stevie Van Zandt inferocito posa la chitarra e abbandona la scena. Dal Consiglio di Westminister arriva la conferma: gli organizzatori di Hard Rock Calling hanno staccato la corrente e quindi l 'impianto di amplificazione per non perdere la licenza."

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto questa notizia in televisione sulla CNN, in realta' Paul e il Boss avevano gia' finito da un po', le regole dello sforo in Gran Bretagna sono severissime e questo gli organizzatori lo sapevano, il concerto e' iniziato alle 19:30 proprio perche' avevano chiesto si finisse alle 22:00. Mi sembra la classica notizia estiva dei nostri giornali online che sono veramente uno schifo al quadrato anche perche' spesso e volentieri lo scazzo estivo si prolunga anche all'autunno e all'inverno

      Elimina
    2. No, ma guarda che gli hanno tolto la corrente davvero mentre stavano cantando Twist and Shout, che sicuramente avrebbe chiuso il concerto, come quasi in tutte le altre date di Springsteen. C' è il video su You Tube. Era questione di minuti. Roba da merde vere.

      Elimina
  5. Ma anche Driller Killer sta in Nicaragua...ma c' è qualcuno che scrive su questo blog che sta in Italia????

    RispondiElimina
  6. Mi piace il vostro dissertar di musica tra il serio ed il faceto...

    RispondiElimina
  7. The Driller Killer16 luglio 2012 14:46

    X TEX: Hai detto niente! trovami un altro gurppo musicale degli ultimi 30 anni che ha fatto almeno 2 dischi capolavori e altri 2-3 sopra la media... Possiamo ridurli a delle controfigure di se stessi oggi, ma non dimentichiamoci quello che hanno fatto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Col senno del poi gli altri 2 3 sopra la media si fa veramente fatica a trovarli nella discografia del Litfiba.

      Elimina
  8. Io al Boss non attaccherei mai la spina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la staccherei a te se fossi attaccato a qualche macchinario che ti tiene in vita

      Elimina
    2. Il Bruce ti incula quando vuole Gregorio17 luglio 2012 08:56

      Gregorio ti augurerei tutto il peggio della vita, se non fosse che ciò che hai scritto dimostra che te lo sei già scelto da solo. Crepa triste e inculati.

      Elimina
  9. Quanto sono fighi i Litfiba in questo video? F-A-N-T-A-S-T-I-C-O!!!

    RispondiElimina
  10. sander lucioperca17 luglio 2012 00:52

    EVVIVA IL BANDITO LITFIBA!!!!

    RispondiElimina
  11. Jebediah Ritardson on tha Tabellah of Marchah17 luglio 2012 03:19

    Pioggia di luce nella mia top 3 assoluta dei Litfiba

    Maledetto piero mia hai ingannato l'adolescenza fancendomi credere che il forte fosse ridge e non tu, ma il forte vince (e non sei tu) e cosi' poco o nulla saperemo della trattativa tra Mafia e Stato, cioe' tra stato e stato (un po' piu' presente sul territorio).

    (Napolitano Va a baita!)

    Silvio restaci che vengo a metterti la bomba... scusa volevo dire bamba... ti porto la bamba cosi' ti dai una calmata...

    (Se la terra e' tonda e se il mare e' blu da che mondo e' mondo il forte e' Ridge e non sei tu...)

    Anche la Santanche' si e' accorta che la Minetti non e' adatta a fare politica... la Santanche' se ne e' accorta... adesso...

    satan che? ma che te possino cecatte las tubas de fallappiah
    l'appiah e' lah padrah dellah viaziah qualcuno lo dica alla satanche'

    Beccal'ossah ciupa forever some nerkias of big big bambooiha!!!
    Adesso pippati un'altra forzah italiah
    lah culah me ride assiah...



    Sto tirando a Campare... ma non lo becco mai
    (Gionni Campare... e' velcissimo)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fottiti Wilson!

      sto venendo a prenderti

      Elimina
    2. Crepa Campare! sei solo l'ennesimo travestito!

      Elimina
    3. Stai tirando a Campari.

      Elimina
    4. o forse stai tirando e basta..

      Elimina
  12. Basta: questo blog, di notte, vuole riposare !

    RispondiElimina
  13. Ricordiamo peraltro che i Litfiba suoneranno dal vivo a Brescia, Piazza Duomo, martedì prossimo, 24.07.2012.

    RispondiElimina
  14. STARTZINGER...ROBE DE MACC...

    RispondiElimina