Bestbefore - Senza data di scadenza

Ecco "Quattro", il primo EP 
della band bresciana

di Jebediah Wilson

"Siamo la prima generazione senza più metafore, disposta a credere a qualunque cosa, visto che nessuno, ad oggi, ha mantenuto le promesse". Così si legge su http://www.cultocargo.it, sito ufficiale dei BestBefore, una delle (ormai ex) cover band più seguite della nostra provincia. Da qualche tempo, in rete, è disponibile “Quattro”, il  primo lavoro prodotto dai 4 (foto sotto). Cade a fagiuolo per fare 4 chiacchiere su “Quattro” con i quattro BB4 (passateci il giuoco di parole e numeri) che rispondono nella persona di Matteo (bassista salterino). Ne nasce un'amletica intervistella tutta incentrata sul “chi siamo” e sul “dove vogliamo andare” alla faccia di chi ci ha fregato il futuro. Tra il lusco e il brusco, un interessante spaccato di una generazione (forse la prima?) lasciata a piedi dalla smania magnona dei “padri” e dalla superficialità dei “fratelli maggiori” (bastardi, ve siete magnati tutto! Voglio la mia pensione ADESSO!!! ndC).



Chi sono i BB4? Sono 4 trentenni (4X30= 120enni circa, ndC) che cercano di trovare un'identità, un senso. Facciamo parte di una generazione sospesa. Siamo i primi a vivere questa sensazione: i nostri genitori avevano ruoli definiti, mentre noi sperimentiamo questa sensazione di “essere fuori ruolo”, di ritardare l'ingresso in una società che non è più strutturata come 20 anni fa. Non dico che sia giusto o sbagliato, ma semplicemente che non abbiamo un percorso tracciato davanti come le generazioni che ci hanno preceduto. Da qui, l'intenzione di raccontare quello che – a nostro avviso - ci accomuna, tra le altre cose: la nostalgia, il senso di disorientamento e l'assenza di riferimenti politici. “Assange” (pezzo di apertura dell'Ep), in questo senso, è un po' una provocazione: il creatore di Wikileaks era diventato un'icona, aveva colmato un vuoto, soprattutto all'inizio quando sembrava un punto di riferimento.

Mancano punti di riferimento? Alla lunga, credo che sia inevitabile l'inquadramento. A livello sociale, non sembra che si costruisca nulla, anche i nostri “miti di ribellione”, arrivati ad un certo punto, vengono digeriti dalla società e te li vedi a Domenica In. La società diventa una specie di Moloch troppo grosso. In questo senso, non sono molto ottimista... e in effetti credo che tutte e quattro le canzoni di “Quattro” siano abbastanza amare e segnate da atmosfere “strane”. Poi è chiaro che, lavorando con la nostalgia, il rischio 883 è sempre dietro l'angolo (che il Signore ve ne scampi, ndC).

Da cosa nasce il nome "Best Before"? È un nome nato per caso, ha tanti significati: in inglese significa “da consumarsi preferibilmente entro...”, indica la data di scadenza di un prodotto... poi siamo in 4, il disco (nato su divani tra Brescia e Milano e concepito al Tup studio a Brescia in via Morosini) si chiama “4”...  

Che definizione dareste alla vostra musica e quali sono gli artisti che indichereste come vostri punti di riferimento? Le etichette son talmente tante che è davvero difficile inquadrarci. Facciamo un rock sudato e “spacca culi”. Ci piace “stramanarci” sul palco, non vogliamo che la gente ci batta le mani non ci interessano gli applausi, preferiamo il sudore visto che facciamo una musica molto “fisica”. I riferimenti del nostro passato coveristico vanno dai Franz Ferdinad ai Clash su tutti e poi Talkin Heads e Cure, quel mondo lì insomma...

Quali sono i vostri prossimi progetti e cosa vi augurate per il futuro dei BB4? Prossimamente "Quattro" verrà presentato dal vivo (stiamo definendo le date). Abbiamo anche diverso materiale in cantiere, da sviluppare. Materiale che farà parte integrante delle prossime esibizioni live.

Ecco... in conclusione, una domanda scomoda: come ben sapete, questo blog fa capo ad un essere ignobile di nome Maurisio Seimani, oggetto mobile supino e poco umile degli insulti dei lettori e - ultimamente - delle proteste sindacali della redazione (che - ricordiamo - nonostante la difficile vertenza in atto, intende comunque garantire il servizio, per rispetto dei lettori, unici nostri veri PADRONI, ndC)... Ecco... Tornando a noi... Qual è, se c' è, l'insulto che i BB4 terrebbero a indirizzare al vile Maurisio? Essendo noi “post anni ottanta” e “post new wave”, apprezziamo ciò che è “retrò”.
Quindi eccoti un bell'insulto retrò: 
Maurisio sei un culattino!!!.

Tutto chiaro? Per il resto, i BB4 sono: Francesco “Dona” (voce), Matteo (basso), Michele (chitarra) e Giordano (batteria). Cari lettori di Musicanidi, (se volete) ascoltatevi “Quattro” (e magari acquistatevelo pure) su http://www.cultocargo.it/ e buona post new wave a tutti.

31 commenti:

  1. Ma sara' finita o no la dittatura della Merda? quella che quando dici qualcosa di scomodo o ti ribelli invece di censurarti, perche' non ci riescono, invece di spararti o mandarti nei campi di sterminio, come hanno fatto prima, ti tirano addosso talmente tanta merda da cambiare il senso delle cose? Il nostro ex-presidente del consiglio di Merda era il re della dittatura della Merda.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai fa mia isè, nom...

      Elimina
    2. Non è mai finita finchè non la faremo finire

      Elimina
  2. LE VOCI DEI CANI25 ottobre 2012 05:16

    Vade Retro Lurido!!! Morte ai Padroni e al giogo Seimanide...rivogliamo la liberta' di rubricarci come e quanto ci pare...spalla libera ORA!!!

    COMITATO PER LA LIBERAZIONE DELLA SPALLA DI MUSICANIDI
    ABBASSO I CRUMIRI

    SPALLA LIBERA O MORTE!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maurisio Seimani25 ottobre 2012 13:43

      Invito tutti i collaboratori a tornare a collaborare ed a sospendere lo sciopero.
      Ora!

      Elimina
    2. Ok, capo ma ci permetti di aprire almeno mezza finestra qui in redazione ? La tua puzza è insopportabile.

      Elimina
    3. Fermo Adoltranza25 ottobre 2012 16:23

      Seimani si nutre di menzogna

      Elimina
    4. AVVISO DI AGENZIA: Oggi alle ore 17:32 uno sparuto gruppo di ribelli e scioperanti della redazione del noto Blog online Musicanidi: un blog fatto da Cani. contravvenendo con un precedente accordo tra la associazione di giornalisti di Musicanidi e la direzione nella persona del Sig. Maurisio Seimani ha fatto irruzione con fumogeni, mortai e bombe carta nella sede della Canottieri Seimani, l'impresa di intimo per atleti marini, dallo stesso presieduta, incendiando migliaia di capi di abbigliamento pronti ad essere distribuite sul mercato moldavo e azero. Le forze dell'ordine dopo aver visionato i nastri di sicurezza della Canottieri ha riconosciuto tra i ribelli Menestrello Maria Cristiano Allam Abdullah Myazaki Carson Compay Segundo III Jr dato per morto ormai da un anno. Il comitato di redazione vicino al Seimani ha dichiarato che "fatti del genere sono inammissibili". Il lurido, il losco, l'ignobile come viene amichevolmente apostrofato in redazione il Seimani ha invece rilasciato la seguente dichiarazione: "dov'e' la siringa? datemi la siringa...la iniflzero' nella giugulare del Menestrello non appena ce l'avro' a tiro". Le indagini proseguiranno in mattinata o a Mattinata...

      Elimina
    5. Gruppo SGUT Borgomasino Torinese26 ottobre 2012 14:47

      Resistete ragazzi! Borgomasino lotta con voi!

      Elimina
  3. Ma quando verra' presentato al pubblico il nuovo Ep ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le date sono in via di definizione... quando sapremo con precisione giorno e mese (novembre? dicembre?) ve lo comunicheremo...

      Elimina
  4. E'impossibile che i Best Before non abbiano una data di scadenza ! Tutto ha una scadenza tranne Seimani che è nato scaduto.

    RispondiElimina
  5. Silvio Sbellico25 ottobre 2012 11:39

    Maurisio sei un culattino ??? Culattino ??? Direi, GRAN FROCION e pure BUSON.

    RispondiElimina
  6. Bella la canzone proposta

    RispondiElimina
  7. Mario Gradasso25 ottobre 2012 12:50

    Seimani ti strappo il lobo frontale e lo uso come richiamo per avvoltoi

    RispondiElimina
  8. La canza piace anche a ma, ma la mia preferita è Moretti da 66.

    W la follia del giovedì pomeriggio.

    PS: Variale come Seimani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si chiama Varriale ed è quasi come Seimani. Nulla, nemmeno gli escrementi dell' inferno, sono come Seimani.

      Elimina
    2. Anche io voto per Moretti da 66 Varriale brufolo purulento sulla ghigna di Seimani... e di brufoli in ghigna purtroppo m'intendo... sono insopportabili

      Elimina
    3. "Moretti da 66 a chi vuoi darla a bere?" buhahahahah!

      Elimina
  9. Specchio Ri Fesso25 ottobre 2012 14:19

    Vedo che intanto le rubriche di destra hanno ricominciato a girare...gli scioperi hanno dunque ancora un significato in certi canili...

    We shall overcome against Seimani.

    RispondiElimina
  10. Date? Concerti? Quando?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah coso...l' hanno ggià chiesto sopra.

      Elimina
    2. Abbiamo un pubblico notoriamente composto da gente distratta e stupida del resto. A chi altri fregherebbe di 4 bloggers malcapitati finiti nel giogo di Seimani?

      Elimina
  11. Era secoli che non mi capitava di ascoltare Fly like an eagle...

    Bella Assange comunque...

    RispondiElimina
  12. Ma è musicanidi o musicandidi?

    RispondiElimina
  13. Er cazzo se po' ddì25 ottobre 2012 17:29

    Mah...secondo te?

    Tutto è relativo piccola. Per esempio:

    Er cazzo se pò ddì rradica, uscello
    Ciscio, nerbo, tortore, pennarolo,
    Pezzo de carne, manico, scetrolo,
    Asperge, cucuzzola e stennarello.

    Cavicchio, canaletto e cchiavistello,
    Er gionco, er guercio, er mio, nerchia, pirolo,
    Attaccapanni, moccolo, bbruggnolo,
    inguilla, torciorecchio, e mmanganello

    Zeppa e bbatocco, cavola e tturaccio,
    E mmaritozzo, e cannella, e ppipino,
    E ssalame, e sarsiccia, e ssanguinaccio.

    Poi scafa, canocchiale, arma, bbambino:
    Poi torzo, cesscimmano, catenaccio,
    Mànnola, e mmi'-fratello piccinino.

    E tte lascio perzino
    Ch'er mi dottore lo chiama cotale,
    Fallo, asta, verga, e mmembro naturale.

    Cuer vecchio de spezziale
    Disce Priapo; e la su' mojje pene,
    Seggno per dio che nun je torna bbene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Musicandido Musicazzide26 ottobre 2012 14:43

      Ricordiamo che questa poesia è di Giuseppe Gioachino Belli e si intitola Er padre de li santi

      Elimina
    2. per l'esattezza
      Giuseppe Francesco Antonio Maria Gioachino Raimondo Belli

      Elimina
  14. Robe de macc...26 ottobre 2012 14:40

    Stoccolma rompe un vincolo di verità formale.

    RispondiElimina
  15. Italiaaaa, italiaaaaa27 ottobre 2012 14:56

    Comitato mondiale del Guinness dei Primati: in data 27 ottobre 2012 il gia' pluridetentore del titolo di voltagabbana Berlusconi Silvio vince il premio e stabilisce un nuovo record mondiale di velocita' in voltagabbanismo cronico.

    La folla in tripudio lo acclama...

    RispondiElimina